Roberto Mariotti.it

Il C.E.A.V. E LA NATUROPATIA AMBIENTALE


Nato a Pesaro dove vive, Radioestesista, terapista Vibrazionale, consulente di Feng Shui, Ricercatore, Naturopata, vive per diversi Anni all’estero dove spesso viene chiamato a prestare la sua opera, specialmente in Germania. Da molti Anni si occupa allo studio e alla continua ricerca dell’evoluzione umana ed degli ambienti, dalla Geobiologia alla forma più sottile, cercando di equilibrare gli ambienti ed i loro abitanti che siano case private o aziende.

Clicca qui per continuare

EVENTI IN PRIMO PIANO


CONSULENZE DI NATUROPATIA E Vega Test


23/11/2020
Consulenze di Naturopatia e Vegatest (Test Bioenergetico), con Roberto Mariotti ...

Visualizza in dettaglio



ACCADEMIA DI FENG SHUI


26/09/2020
Parte il nuovo anno accademico della scuola di Feng Shui con il metodo ...

Visualizza in dettaglio



ACCADEMIA PER CHANNELLER E ENERGY READER


19/09/2020
Questo percorso formativo è stato pensato e strutturato per le persone ...

Visualizza in dettaglio



Presidente C.E.A.V. Centro Educazione all’Ambiente e alla Vita
Pagina Iniziale  |   C.E.A.V.  |  Eventi  |  Collegamenti Utili  |  Contatti
Roberto Mariotti.it

ACCADEMIA PER CHANNELLER E ENERGY READER


 SEDE   PESARO

Ogni Modulo si articolerà durante il week- end l’orario previsto è il seguente:

SAB.:     Dalle 14.00 alle 18.00

DOM.:     Dalle 9.30 alle 17.00 (pausa pranzo 12.30 - 14.00)

LE DATE STABILITE POTREBBERO SUBIRE DELLE VARIAZIONI, SE CIO’ DOVESSE ACCADERE LE NUOVE DATE SARANNO STABILITE IN ACCORDO CON IL GRUPPO DI STUDIO.

PROGRAMMA

1° MODULO:IL CHANNELER DI OGGI –  L’ENERGY READER

PARTE TEORICA

1.    Diamo un’occhiata alla storia.
2.    Vecchie tradizioni.
3.    Lo spiritismo.
4.    Il paranormale.
5.    Le nuove modalità: che cos’è un Energy Reader.
6.    Differenze tra Medianità e Channeling.
7.    Chi è e cosa fa un “Energy Reader”.
8.    Le differenti tipologie in base alla sensibilità.
9.    Caratteristiche specifiche della propria sensibilità psichica (in base al F.E.M.S.).
10.    Caratteristiche specifiche della sensibilità psichica altrui (in base al F.E.M.S.).

PARTE PRATICA

1.    Vecchie modalità di canalizzazione.
2.    Canalizzazione consapevole.
3.    Riconoscere i diversi tipi di energie canalizzate.
4.    Utilizzo della propria sensibilità nel quotidiano.
5.    Tecnica per codificare il tipo di sensibilità.
6.    Lettura e codifica della sensibilità di chi ci sta intorno.

2° MODULO:IL CHANNELING COME STRUMENTO EVOLUTIVO  - MODALITA’ REMOTE VIEWING

PARTE TEORICA

1.    Dalla modalità unidirezionale alla modalità dialogica.
2.    La modalità evolutiva - I° parte (vedi manuale per uso evol.).
3.    Riconoscere e distinguere la lettura egoica e la lettura animica dell’esistenza.
4.    Da una percezione alternata ad una percezione simultanea nel quotidiano.
5.    Costruzione di una domanda.
6.    Uso etico della sensibilità.
7.    I diversi usi della sensibilità: MODALITA’ REMOTE VIEWING.
8.    I diversi usi della sensibilità: MODALITA’ FOCUSING.

PARTE PRATICA

1.    Esercizi per rilevare le differenze tra la percezione psichica e la percezione medianica.
2.    Esercizi di REMOTE VIEWING.
3.    Esercizi di FOCUSING.

3° MODULO:    GLI ESSERI DI LUCE RELATIVI AL CIELO
DIFFERENZA TRA ALLINEAMENTO, CANALIZZAZIONE, LETTURA

PARTE TEORICA

1.    La modalità evolutiva - II° parte (vedi manuale per uso evol.).
2.    Modalità maschile: andare verso…
3.    Modalità femminile: ricevere e ascoltare.
4.    Differenze tra le energie canalizzate.
5.    Differenze tra Channelere Energy Reader.
6.    Differenza tra “allineamento”, “canalizzazione” e “lettura”.

PARTE PRATICA

1.    Lavoro di gruppo: l’interazione nelle canalizzazioni.
2.    Esercizi di canalizzazione in modalità maschile.
3.    Esercizi di canalizzazione in modalità femminile.

4° MODULO:LEGGERE E CANALIZZARE I PROPRI CARI - LEGGERE LE ENERGIE DEI LUOGHI

PARTE TEORICA

1.    I vettori spazio-tempo del Cielo e quelli della Terra.
2.    Canalizzare i propri cari: gli Spiriti maturi e gli Spiriti immaturi.
3.    La memorizzazione degli eventi vissuti: dati registrabili dati non registrabili. 
4.    La memoria in Cielo.
5.    Implicazioni inevitabili.
6.    Imparare a leggere l’etereI° parte.
7.    La confusione dei piani energetici.
8.    Energie d’interferenza.
9.    I luoghi e le memorie.
10.    Rendere adatto un luogo per lavorare.
11.    Leggere i segnali I° parte.

PARTE PRATICA

1.    Lavoro in gruppo: interazione nelle canalizzazioni.
2.    Esercizi di canalizzazione in modalità maschile.
3.    Esercizi di canalizzazione in modalità femminile.
4.    Esercizi per riconoscere le interferenze.

5° MODULO:    GLI ESSERI D LUCE RELATIVI AL CIELO - LEGGERE E CANALIZZARE LE GUIDE -  I MAESTRI  -  TROVARE I LUOGHI “ADATTI “ 

PARTE TEORICA

1.    Canalizzare le Guide.
2.    Canalizzare e riconoscere i Maestri Ascesi.
3.    I sensi dell’anima: quali sono, come svilupparli a quale scopo.
4.    Il senso di Continuità dell’Esistenza: La Nostra Vera Identità.
5.    Il senso dell’Unità: La Com-passione.
6.    Il senso di Perfezione dell’esistenza: La Fede.
7.    Channeling e Compiti evolutivi (Missions).
8.    Trovare e riconoscere i luoghi sacri e di culto.
9.    Trovare e riconoscere i luoghi per ricaricarsi.
10.    Imparare a leggere l’etere II° parte. 

PARTE PRATICA

1.    Canalizzare le Guide (altrui).
2.    Canalizzare i Maestri Ascesi (seguendo indicazioni e/o domande precise).
3.    Ricerca e decodifica dell’energia di un luogo.

6° MODULO:    GLI ESSERI D LUCE RELATIVI ALLA TERRA - I° PARTE
        LEGGERE E CANALIZZARE IL PICCOLO MONDO
        IL RISVEGLIO CELLULARE

PARTE TEORICA

1.    Conoscere e dialogare con i Piccoli Custodi della Terra: Elfi, Gnomi, Fate, Folletti, ecc.
2.    Conoscere e dialogare con i Grandi Custodi della Terra: Lo Spirito del Bosco, del Mare, ecc.
3.    Interazione con i Custodi della Terra nel quotidiano: obiettivi e modalità.
4.    Alcuni cenni e riflessioni sullo sciamanesimo nel mondo attuale.
5.    Il risveglio cellulare, riappropriarsi dei talenti e delle capacità.
6.    Leggere i segnali II° parte.


PARTE PRATICA

1.    Esercizio: Alleanze con i Quattro Elementi.
2.    Esercizi di ritualità seguendo le indicazioni della Natura.
3.    Divertiamoci un po’: differenze tra sciamani e maghi.

7° MODULO:GLI ESSERI D LUCE RELATIVI ALLA TERRA - II° PARTE
    LEGGERE E CANALIZZARE I GRANDI SPIRITI DI NATURA
    CREARE ALLEANZE POSITIVE


PARTE TEORICA

1.    Conoscere e dialogare con i Custodi dei (Quattro) Regni.
2.    Conoscere e dialogare con i Custodi dei (Quattro) Elementi.
3.    Il Quinto Elemento.
4.    Il Senso Ecologico: la nuova Rivoluzione.
5.    Leggere il campo magnetico energetico terrestre.
6.    Creare alleanze con i Custodi dei Regni.

PARTE PRATICA

1.    I Quattro Elementi e i Quattro Regni nelle ritualità seguendo le indicazioni della Natura.
2.    Divertiamoci un po’: giochiamo agli indiani.

8° MODULO:GLI ESSERI DI PURA LUCE - I° PARTE
    LEGGERE E CANALIZZARE LE GERARCHIE ANGELICHE
LEGGERE ED INNALZARE L’ENERGIA DI UN LUOGO

PARTE TEORICA

1.    Conoscere e dialogare con gli Angeli: la manifestazione della Luce.
2.    Conoscere e dialogare con gli Arcangeli: le Quattro Porte.
3.    La sede corporea delle energie Angeliche.
4.    Differenze tra le energie Angeliche e altre energie di Luce (Santi, illuminati, ecc.).
5.    La struttura della Luce.
6.    Leggere e innalzare l’energia di un luogo.
7.    Tecniche di riequilibrio con le energie Angeliche.
8.    Il gioco tra il più e il meno…

PARTE PRATICA

1.    Canalizzare le energie Angeliche: le scuole antiche e quelle nuove.
2.    Le energie Angeliche nel quotidiano.

9° MODULO:GLI ESSERI DI PURA LUCE – II° PARTE
    LEGGERE E CANALIZZARE NUOVE SCHIERE ANGELICHE

PARTE TEORICA

1.    Conoscere e dialogare con i Guardiani dei Mondi: la manifestazione della Vita.
2.    Conoscere e dialogare con gli Angeli della Terra: le nuove Schiere.
3.    Nuove Schiere Angeliche del Cielo per Nuove energie della Terra.
4.    Leggere le nuove energie Interplanetarie.
5.    La struttura della Luce nell’energia Vitale.

PARTE PRATICA

1.    Canalizzare i Guardiani dei Mondi: scopi e utilità a salvaguardia dell’ambiente.
2.    Canalizzare gli Angeli della Terra: scopi e utilità a salvaguardia dell’equilibrio e della Pace della collettività.

10° MODULO:    IL SOGNARE COME ANTICO TALENTO
IL SOGNO MEDIANICO
GLI STATI ALTERATI DI COSCIENZA
        IL SOGNO: LO SPAZIO SACRO DELL’INCONSCIO


PARTE TEORICA

1.    Differenze frequenziali durate il sogno e la veglia.
2.    Confluenza tra la realtà onirica e quella della veglia.
3.    Il sogno: lo spazio sacro dell’inconscio.
4.    Interagire nei sogni.
5.    Il sogno: un viaggio astrale…
6.    Il talento del sognare: le varie scuole.
7.    Le funzioni del sogno: drenaggio, regolazione, evoluzione, realizzazione.
8.    Programmare i sogni (purificazione dell’inconscio).
9.    Come pilotare i sogni.
10.    La memorizzazione nel mondo onirico.
11.    Ricevere indicazioni.
12.    I quattro livelli di codificazione dei sogni: fisico, emotivo, mentale, spirituale.
13.    Lo spostamento (totale) nei diversi tipi di realtà.

PARTE PRATICA

1.    Esercizio: il sogno in stato di veglia.
2.    Esercizio: focalizzare un sogno-realtà, rilevare le caratteristiche di questo sogno rispetto a un comune sogno.

11° MODULO:ACCOMPAGNARE CHI NASCE AL CIELO
MANTENERE LA CENTRATURA

PARTE TEORICA

1.    Un talento molto particolare.
2.    Il ponte tra i due mondi.
3.    I piani fisici ed emozionali: mantenere la centratura.
4.    La realtà fisica e la realtàanimica.
5.    I familiari.
6.    La preghiera
7.    Benedire, consacrare e com-Unicare.
8.    La forza dei Mantra e delle affermazioni positive.
9.    La meditazione.
10.    Le energie Angeliche.
11.    Il sostegno a distanza.
12.    Le visualizzazioni.

PARTE PRATICA

1.    Esercizi per mantenere in equilibrio pensieri ed emozioni.
2.    La forza della preghiera: qual è quella giusta?
3.    Meditazione e visualizzazione guidata.
4.    Canalizzare Luce per aprire la strada verso il Cielo.

12° MODULO:    ANDIAMO AL SODO: PORTIAMO TUTTO QUANTO AL QUOTIDIANO

PARTE TEORICA

1.    Comunicare come: la scrittura.
2.    Comunicare come: dialoghi telepatici.
3.    Comunicare come: l’ispirazione artistica.
4.    Comunicare come: l’ispirazione scientifica.
5.    Comunicare come: preghiera, meditazione, contemplazione.
6.    Differenze tra il dialogo con il Cielo e le intuizioni.
7.    “Pericoli”, rischi, situazioni da evitare (spiriti e fantasmi brrr… che paura!!!!).
8.    Come costruire un dialogo sano.
9.    La struttura energetica dell’energia emotiva bloccante.
10.    La struttura energetica del dubbio.
11.    La struttura energetica della sfiducia nelle proprie capacità.
12.    La struttura energetica dello scoraggiamento.
13.    La struttura energetica della dipendenza.
14.    La struttura energetica dell’efficacia.

PARTE PRATICA

1.    Riconoscere le resistenze personali o esterne.
2.    Riconoscere le interferenze personali o esterne.
3.    Esercizi di riequilibrio e di ri-centratura quotidiana.




Roberto Mariotti.it